Siete qui
Home > Società > Scienziato iraniano scopre 193 nuove proteine

Scienziato iraniano scopre 193 nuove proteine

Fallback Image

Uno scienziato iraniano, Amin Moqaddam Gholami, ha scoperto insieme ai suoi colleghi della Johns Hopkins University di Baltimora 193 nuovi tipi di proteine mentre mappava il proteoma umano.

Gli scienziati hanno scoperto 193 proteine umane nascoste, in una ricerca che ha prodotto la prima mappa completa del proteoma umano, uno strumento che può contribuire a guarire molte malattie.

Le proteine sono molecole complesse che eseguono le istruzioni dei geni, svolgendo il lavoro necessario a costruire e regolare i tessuti e gli organi del corpo. Una mappa delle proteine umane può ampliare la ricerca nel campo della diagnostica e dello sviluppo dei farmaci, continuando il Progetto sul genoma umano.

La ricerca, pubblicata oggi sulla rivista Nature, ha studiato tessuti provenienti da adulti e feti, aprendo potenzialmente una nuova finestra sulle malattie che si sviluppano già a partire dall'infanzia. Le 193 proteine identificate sono una vera e propria sorpresa, perché sono state individuate in una regione del genoma dove nessuno pensava potessero esserci.

“Alcune proteine sviluppate nelle ovaie e nei testicoli possono fungere da marker biologico per identificare in futuro vari tipi di tumore”, hanno scritto i ricercatori nel loro documento.

Il progetto, che ha coinvolto 72 ricercatori, ha usato la spettrometria di massa per identificare le proteine ed è costato meno di 1 milione di dollari, ha detto Akhilesh Pandey, l'autore principale e professore di medicina genetica, patologia, oncologia e biochimica alla Johns Hopkins University di Baltimora.

“I ricercatori ora sanno quali parti del genoma codificano le proteine”, ha detto Pandey. “Ora gli scienziati possono scoprire quale proteina è localizzata in un determinato posto e quali proteine sono ristrette in un solo organo o in un tipo di cellula.”

Fonte: Isna

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Articoli simili

Top