Qazvin ospiterà la prima Biennale di calligrafia nel 2010

La città di Qazvin, luogo natale di Mir-Emad, ospiterà la prima Biennale internazionale di calligrafia il prossimo anno.

La stampa iraniana ha riferito che la decisione è stata presa in una sessione tenutasi presso l'ufficio di arti visive del Ministero della Cultura.

La Biennale era originariamente destinata a essere organizzata come evento nazionale, ma è stata ampliata a livello internazionale dopo che il maestro di calligrafia Gholamhossein Amirkhani ha proposto l'idea a Mahmud Shaluii.

Shaluii è il direttore dell'ufficio di arti visive del Ministero della Cultura e della guida islamica oltre che direttore del Consiglio per le politiche della Biennale.

Durante la sessione, a cui hanno preso parte i maestri Amirkhani, Nasrollah Afjei e Keikhosro Khorush, oltre al segretario del programma Mohammad-Hossein Shafiha, sono stati discussi temi quali la preparazione del logo della Biennale e la pubblicazione di un libro prima della cerimonia di apertura.

Alla riunione hanno partecipato anche i direttori dell'associazione calligrafi iraniani delle sezioni di Teheran e di Qazvin.

Qazvin è la città natale di Mir-Emad, un gigante della scrittura nasta'liq, uno stile unico e particolarmente ornato di calligrafia iraniana

PERSIAN TRANSLATORS

Traduzioni Persiano - Farsi - Italiano - Inglese

Traduzioni dal persiano verso altre lingue

PORTALE IRAN.IT IN FARSI

Traduzioni Persiano - Farsi - Italiano - Inglese

Portale Iran.it in Farsi

Scritto da iran.it

02/09/2009

Potrebbe anche interessarti…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.