Siete qui
Home > Archeologia > Distrutte due basi di colonne del Palazzo degli Achemenidi a Susa

Distrutte due basi di colonne del Palazzo degli Achemenidi a Susa

Fallback Image

Teheran – Due basi di colonne di un palazzo achemenide, recentemente esposte ai visitatori nel perimetro dell'antica capitale Susa, sono state distrutte. Mercoledì l'agenzia CHN ha riferito che le basi delle colonne erano già state danneggiate in precedenza dai narcotrafficanti e dai mendicanti, che avevano appiccato un incendio.

Mohammadreza Chitsaz, direttore del Centro Patrimonio Culturale di Shush (Susa), ha detto che “i nuovi danni sembrano opera dei mendicanti e dei tossicodipendenti.”
Tuttavia, ha inoltre affermato che non è chiaro come queste persone abbiano fatto a danneggiare o distruggere le basi delle colonne, considerata la loro debolezza.

Parte di una recinzione che circonda il sito è stata rimossa dai trafficanti di droga e dai mendicanti nel corso degli ultimi anni. Le mura non erano abbastanza alte da proteggere il sito dai malintenzionati e inoltre non v'era nessun custode a guardia del posto.
Il Centro Patrimonio Culturale di Shush ha intenzione di ricostruire la recinzione e di restaurare la base delle colonne.
Il palazzo, noto come Palazzo dello Shaur, venne costruito durante il regno del re Artaserse II (circa 404 – 359 a.C.).

Le rovine dell'edificio furono casualmente scoperte da un contadino nel 1970 mentre arava un campo a occidente del fiume Shaur. All'interno del sito venne anche ritrovata un'iscrizione cuneiforme che diceva: “Ho costruito questo palazzo per grazia di Ahura Mazda e come rifugio di piacere [paradiso]. Possano Ahuramazda, Anahita e Mitra proteggere me e la mia dimora contro il male.”

Nel gennaio 2008 le basi delle colonne del Palazzo Apadana di Susa furono distrutte dai vandali.
Situata nella provincia del Khuzestan, Susa (la città biblica di Shushan, ora la città moderna di Shush) ha avuto un ruolo fondamentale come centro dell'Impero Elamita, Persiano e dei Parti.
Si tratta di uno dei più antichi insediamenti della regione, fondato probabilmente intorno al 4.000 a.C., anche se le prime tracce di un villaggio abitato risalgono addirittura al 7.000 a.C.

Fonte: mehrnews

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Articoli simili

Top