Siete qui
Home > Arte > Unesco riconosce la qualità dell’industria culturale e creativa in Iran

Unesco riconosce la qualità dell’industria culturale e creativa in Iran

Fallback Image

Teheran – Tre eventi organizzati nella ““capitale culturale del mondo islamico””, Isfahan, chiameranno nella splendida città iraniana, fino all'8 Ottobre, un gran numero di esperti internazionali con l'obbiettivo di studiare e proporre nuove idee per potenziare l'industria culturale in Iran.

Esperti provenienti da numerosi paesi (Danimarca, Olanda, India, Malesia, Tailandia, Afghanistan, Kazakhstan, Kyrgyzstan, Tajikistan, Turkmenistan e Uzbekistan) stanno giudicando in questi giorni vari tipi di manufatti non solo iraniani, bensì provenienti anche dalle repubbliche centro-asiatiche, promuovendone soprattutto la fattura eco-compatibile.

Durante il primo dei tre eventi culturali ospitati ad Isfahan, infatti, il lavoro degli specialisti si è concentrato sulla promozione degli standard di qualità nella produzione di manufatti in linea con il rispetto dell'ambiente; dal 5 al 7 Ottobre, invece, si procederà con la scelta dei migliori tra 68 pezzi d'arte artigianale centro-asiatici e 157 prodotti dell'arte manifatturiera iraniana, da premiare con il Premio d'Eccellenza Unesco per il 2008.

All'esame della giuria saranno sottoposti tradizionali strumenti in metallo, sculture, tessuti di lana e in fibra naturale, oggetti in legno, ceramiche e quant'altro l'artigianato asiatico possa vantare.
Il terzo e ultimo evento si terrà l'8 Ottobre, sempre a Isfahan, quando i membri di una giuria per metà iraniana e per metà afghana riceveranno un corso d'aggiornamento sulle medesime tematiche di sviluppo di cui sopra, con il patrocinio dell'Unesco e dell'Organizzazione Iraniana per il Patrimonio Culturale, l'Artigianato e il Turismo (ICHHTO).

Isfahan è da tempo un vero e proprio museo all'aperto di reperti architettonici, oggetti d'arte e artigianato, tanto da ottenere il riconoscimento ufficiale del suo splendore dall'Organizzazione della Conferenza Islamica (OIC) che nel 2006 l'ha appunto assurta a città capitale dell'arte islamica.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Articoli simili

Top