Seleziona Pagina

Insostituibile Barbie, anche tra le bambine iraniane

Insostituibile Barbie, anche tra le bambine iraniane

Teheran –- Riaprono le scuole in Iran e subito salta all'occhio come, anche nella scelta degli accessori scolastici, le bambine iraniane non mostrino segni di dubbio: è ancora Barbie la bambola idolo e modello di questa generazione, come di quelle passate.

Nemmeno Sara, la più morigerata controparte creata ad hoc per proporre un'alternativa più consona ai costumi islamici, riesce a scalzare la biondissima bambola americana che tiene in pugno il mercato iraniano e sfavilla su zaini, quaderni e quant'altro occorra tra i banchi di scuola.

La versione islamica di Barbie, insomma, non convince tanto quanto quella tradizionale senza chador, così come già Dara non è mai riuscito a rimpiazzare tra i maschetti eroi ““mondiali”” del calibro de L'Uomo Ragno, le Tartarughe Ninja o Shrek.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *