Siete qui
Home > Arte > Una delegazione di artisti e diplomatici iraniani visita la città di Palermo

Una delegazione di artisti e diplomatici iraniani visita la città di Palermo

Fallback Image

Roma – Questa mattina una delegazione iraniana di artisti e rappresentanti culturali è stata ricevuta da Maurizio Gambino, presidente del consiglio provinciale, a Palazzo Comitini, sede della provincia regionale di Palermo.

Gli ospiti, a Palermo per l'inaugurazione della mostra dedicata alle antiche miniature e calligrafie persiane promossa dalle ““Orestiadi”” di Gibellina che sarà inaugurata il 30 febbraio e durerà fino al 1 aprile al teatro Biondo di Palermo, erano accompagnati da Michele La Tona, direttore della Fondazione, e da Enzo Fiammetta, direttore del Museo ''Trame del Mediterraneo''.

La delegazione comprendeva AliReza Esmaili, direttore dell'Istituto culturale dell'Ambasciata della Repubblica islamica dell'Iran a Roma; AliReza Hosseini Pozveha, direttore dell'ufficio culturale della provincia iraniana di Isfahan; i funzionari dell'Ambasciata di Teheran a Roma, Mohsen Yazdani e Mohammed Jafari Malak, gli artisti Morteza Hosseini Sarbazi e Hassan Dastanpour.

“Accogliamo un popolo che sentiamo vicino al nostro – ha detto Gambino – sul fronte della cultura, dell'arte, delle testimonianze che hanno lasciato in Sicilia. Ma è necessario che questa eredità venga alimentata giorno per giorno, favorendo i rapporti commerciali e gli scambi culturali con un mondo come quello arabo chiamato forse più di altri ad affrontare la sfida della modernità '''. Al termine dell'incontro l'amministrazione provinciale e la delegazione iraniana si sono scambiate dei doni.

Fonte: AdnKronos

Articoli simili

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top