Siete qui
Home > Economia > L’Iran istituirà  una zona franca a Jask

L’Iran istituirà  una zona franca a Jask

Fallback Image

Uno stretto collaboratore del presidente Hassan Rouhani ha detto che a Majlis è stata sottoposta l'idea di istituire una zona di libero scambio nel porto meridionale di Jask.
Secondo l'agenzia di stampa SHANA, Akbar Torkan ha detto che la proposta è stata presentata dal Consiglio di Coordinamento delle zone economiche libere e speciali. Ha detto che Jask gode di un grande potenziale per le raffinerie e per le industrie petrolchimiche.

Torkan ha detto che Rouhani ha ordinato l'istituzione di un secondo terminale per le esportazioni di petrolio a Jask, in parallelo con il terminale di Kharg.

“Kharg, il nostro primo terminale, è fuori dal Golfo Persico, e Jask, il nostro secondo terminale, sarà fuori dal Mare di Oman “, ha detto.
Torkan ha sostenuto inoltre che un oleodotto di 1.200 chilometri sarà posato a Jask per trasportare petrolio greggio da Goreh alla costa dell'Oman.

Ha anche espresso la speranza che la situazione internazionale consenta alle aziende europee di andare a investire in Iran.

“Naturalmente le aziende europee desiderano commerciare con l'Iran, hanno mantenuto relazioni con il paese e proseguono i colloqui tecnici, ma la fase operativa comincerà quando saranno libere dalle pressioni statunitensi.”
“Le attività economiche con le imprese europee non sono ancora cominciate.”

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Articoli simili

Top