Siete qui
Home > Business > L’Iran vuole raggiungere i 45 miliardi di dollari di esportazioni non petrolifere

L’Iran vuole raggiungere i 45 miliardi di dollari di esportazioni non petrolifere

Fallback Image

Kiyumars Fathollah Kermanshahi, vicedirettore dell'Organizzazione per il commercio dell'Iran, ha affermato che il paese vuole raggiungere i 45 miliardi di dollari in esportazioni non petrolifere nel nuovo anno iraniano che comincerà il prossimo 21 marzo.

Il funzionario ha aggiunto che sono stati calcolati nello stesso periodo di tempo 10 miliardi per i servizi, compresi 3,3 miliardi di servizi tecnici e di ingegneria.

Egli ha sottolineato che con un aumento del 12% dell'export non petrolifero, le importazioni e le esportazioni raggiungeranno l'anno prossimo il punto d'equilibrio, il che sarà  un grande successo per il paese.

Kermanshahi aveva precedentemente affermato che i servizi esportati comprendono progetti tecnici, progetti d'ingegneria, turismo, informatica, trasporti, ecc.

Ha inoltre sottolineato che la tendenza al rialzo delle esportazioni non legate al petrolio significa che queste supereranno i 40 miliardi di dollari entro la fine dell'anno iraniano.

Il funzionario ha fatto notare che l'aumento del 149% dell'export non petrolifero durante il IV piano quinquennale di sviluppo socio-economico (2005-2010) rappresenta un risultato significativo.

Ha detto che il paese ha ottenuto un progresso del genere nonostante le minacce, le sanzioni e le ripercussioni della crisi finanziaria globale che hanno in qualche modo ostacolato le esportazioni dell'Iran.

Articoli simili

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top