L’Italia nomina Kamran Shirdel Cavaliere della Croce

Il regista e documentarista Kamran Shirdel è stato recentemente insignito del titolo di Cavaliere della Croce, il più alto grado previsto dall'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (spesso abbreviato OMRI), secondo solo a quello del Presidente della Repubblica che ne è a capo. Nato a Teheran 70 anni fa e padre di una parte del cinema iraniano moderno impegnato socialmente, Kamran Shirdel è il primo regista iraniano in assoluto ad essere omaggiato della prestigiosa medaglia italiana riser...

Chiusi i battenti delle fiere internazionali sull’edilizia a Tehran

Fallback Image

Si sono concluse domenica scorsa con una massiccia affluenza di visitatori le due importanti esibizioni internazionali che si sono tenute a Teheran sul mondo dell’edilizia: la 15"° edizione della fiera dei materiali e dei macchinari di costruzione, e la 13"° edizione della fiera dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento per interni. Oltre 700 complessivamente le aziende presenti e distribuite tra le due fiere, circa 425 quelle iraniane; ma tra gli stand non è mancata la partecipazione di nu...

Firmati nuovi accordi commerciali Iran-Brasile

Fallback Image

L'Iran e Brasile, domenica scorsa, in seguito alla visita del presidente brasiliano Lula a Teheran hanno siglato una serie di accordi di tipo commerciale che porteranno ad un incremento del fatturato per un totale di 10 miliardi di dollari in un anno. Undici i nuovi contratti stipulati dalle parti che riguardano industria, petrolio, energia, minerali, tecnologia e finanza. Innanzitutto le agevolazioni governative alle esportazioni di generi alimentari dal Brasile all’'Iran: 1miliardo ...

Via libera agli investimenti americani in Iran

Fallback Image

Annunciato il ritiro delle vecchie sanzioni economiche all’'Iran da parte del Consiglio Nazionale Americano per il Commercio con l'Estero, si riapre la partnership commerciale tra i Paesi del Nord America e l'Iran, con grande soddisfazione del capo della Camera di Commercio iraniana Mohammad Nahavandian. Nessuna limitazione, dunque, agli investimenti di quelle aziende americane che volessero in futuro scommettere sul mercato iraniano, e per facilitare ancora di più i rapporti il ...

L’Ambasciata Italiana a Tehran commemora la scomparsa di Mohsen Ebrahim

Fallback Image

Scomparso all'età di 58 anni, lo scrittore e traduttore di opere italiane in lingua Farsi, Mohsen Ebrahim, verrà ricordato solennemente con una cerimonia che si terrà giovedì 13 maggio, in serata, presso la scuola italiana "Pietro della Valle" a Teheran. Iraniano di nascita (1952, Shapour - Teheran) e ponte tra due Paesi che amava moltissimo, l'Iran e l'Italia, M. Ebrahim ha trascorso molti anni a Roma, dove ha studiato arte, e si è distinto non solo per le sue opere di indiscuss...

La compagnia Shahriar Tandis e Peykare a salvaguardia dell’arte iraniana

Fallback Image

A riparo dall'oblio del tempo e dall'erosione degli agenti atmosferici, abili artigiani che hanno a cuore l'arte iraniana lavorano nei laboratori del villaggio di Amirieh riproducendo fedelmente opere d'arte che altrimenti sfuggirebbero alla memoria di molti. Così, da quindici anni, la compagnia internazionale Shahriar Tandis and Peykare finanzia interamente, e senza alcun patrocinio governativo, l'operato di decine di artisti che riproducono fedelmente le più important...

L’Organizzazione dell’Aviazione Civile Iraniana si riunisce a Tehran

Fallback Image

Si apre lunedì 3 maggio il decimo meeting dell'agenzia regionale iraniana dell'Organizzazione Internazionale dell'Aviazione Civile che discuterà della supervisione e della sicurezza dei voli nazionali ed internazionali compresi tra i 29,000 e i 41,000 piedi d'altezza. Dopo il summit regionale in Medio Oriente, a cui hanno preso parte Iraq, Egitto, Arabia Saudita, Siria, Oman, Kuwait, Bahrain, Giordania, Emirati Arabi Uniti, Yemen e Libano, arriva per l'Iran il momento d...

Al via l’estrazione di greggio sull’isola di Hengam

Fallback Image

La compagnia petrolifera di Stato iraniana ha ufficialmente dato inizio all'estrazione di petrolio dal giacimento dell'isola di Hengam, imponente risorsa di greggio e gas naturale scoperta nel 1975 nello stretto di Hormuz. Allo stato attuale l'Iran estrae 4,500 barili di greggio al giorno, ma la piattaforma, che da un anno frutta già all'Oman qualcosa come 10,000 barili al giorno, rappresenta una concreta prospettiva di crescita degli utili della compagnia iraniana nel breve...