Siete qui
Home > Business > L’Iran vuole esportare merci in Iraq per un valore annuo di 6 miliardi di dollari

L’Iran vuole esportare merci in Iraq per un valore annuo di 6 miliardi di dollari

Fallback Image

Teheran –- Il direttore della Camera di commercio della provincia di Teheran ha affermato che l'Iran vuole esportare in Iraq merci per 4 miliardi di dollari e servizi tecnico-ingegneristici per 2 miliardi nell'anno iraniano in corso (che terminerà il 20 marzo 2010).

Seyyed Ali Mousavi ha detto che l'Iraq importa ogni anno merci per 40 miliardi di dollari da paesi come gli Stati Uniti, la Turchia, la Siria, la Giordania e l'Arabia Saudita.

L'Iran ha un ruolo importante nella ricostruzione dell'Iraq: le esportazioni iraniane che non riguardano il petrolio verso l'Iraq sono state valutate intorno agli 1,8 miliardi di dollari nel 2007 e 2,3 miliardi nel 2008.

Ogni mese più di 40.000 iraniani visitano i luoghi santi dei Sciiti come Najaf e Karbala, acquistando souvenir religiosi e sostenendo l'economia della zona con il turismo.

L'Iraq importa dall'Iran i seguenti prodotti: automobili, materiali da costruzione, farmaci, frutta e spezie, pesce, condizionatori, mobili per ufficio, tappeti e articoli per l'abbigliamento.

Ogni anno soltanto la città di Bassora importa merci dall'Iran per un valore di 45 milioni di dollari: tappeti, materiali da costruzione, pesce e spezie. Ogni giorno tra i 100 e i 150 camion trasportano merci dall'Iran al paese confinante passando per il valico di frontiera di Shalamcheh.

Articoli simili

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top