Siete qui
Home > Sport > In Iran si correrà su biciclette made in Italy

In Iran si correrà su biciclette made in Italy

Fallback Image

Rossano Veneto (VI) – Dopo il Doha Team del Qatar, anche la Federazione ciclistica iraniana sceglie per i suoi corridori le celeberrime biciclette dell'impresa veneta 'Wilier Triestina', leader nel settore da più di un secolo grazie all'intraprendenza e alle brillanti intuizioni della famiglia Gastaldello, imprenditori dell'alto vicentino.

Un marchio italiano di qualità importato con successo anche in medio oriente insomma, laddove, a quanto pare, si decide sempre più di investire nel meglio della produzione italiana, nello sforzo di lanciare uno sport ancora poco celebre come quello del ciclismo.

Nove biciclette del tipo 'Cento1', due del 'Cento Crono' e una 'Le Roi': questa la prima commessa della Fedrciclismo iraniana secondo i dirigenti di casa Wilier, ma non si escludono altri ordini futuri, magari per biciclette adatte a gare su pista.

Articoli simili

Lascia un commento

Top