Siete qui
Home > Cinema > Film di 49 paesi al Festival di Fajr

Film di 49 paesi al Festival di Fajr

Fallback Image

Teheran – Film di 49 paesi saranno proiettati al 27° Festival cinematografico internazionale di Fajr, che si terrà dall'1 all'11 febbraio prossimi in vari cinema di Teheran.Diciannove paesi asiatici, diciotto europei, sette dal continente americano, quattro dall'Africa e uno dall'Oceania proietteranno i loro film durante il gala.I film, sottotitolati in persiano, saranno divisi nelle varie sezioni del festival: film internazionali, asiatici, spirituali e pellicole non in gara. Questa edizione renderà  omaggio a cineasti di fama mondiale con alcune sezioni dedicate a loro.

Saranno proiettati i quattro film di John Ford premiati con l'Oscar: Un uomo tranquillo, Com'era verde la mia valle, Furore e Ombre rosse. Il festival proietterà anche film del celebre regista britannico Mike Leigh in una sezione intitolata: “Mike Leigh, un regista di critica politica e sociale, come Ken Loach.”

Nato in Gran Bretagna nel 1943, Mike Leigh è regista cinematografico e teatrale nonché sceneggiatore e drammaturgo. Cominciò la sua carriera negli anni Sessanta e viene spesso paragonato a Ken Loach poiché realizza film di orientamento sociale incentrati sui conflitti quotidiani della gente comune. Tra i suoi film più noti vi sono Dolce è la vita (1990), Topsy-Turvy (1999) e il working class drama Tutto o niente (2002).

Un'altra sezione del festival, intitolata “Muto ma vivo”, è dedicata ai registi morti nel 2008: qui sarà possibile vedere film di Anthony Minghella (Gran Bretagna), Robert Mulligan (USA), Youssef Chahine (Egitto), Kon Ichikawa (Giappone), Dino Risi (Italia) e Sydney Pollack (USA). Anche il leggendario attore americano Paul Newman (1925-2008) sarà  ricordato: molti suoi film saranno proiettati al festival.
Infine, il festival conferirà  un premio alla carriera alla leggenda di Bollywood Amitabh Bachchan.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Articoli simili

Top