Siete qui
Home > Musica > Mostra Strumenti di Pace a Roma

Mostra Strumenti di Pace a Roma

Fallback Image

Roma – Dal 5 al 20 aprile a Roma presso il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali di Roma si terrà una mostra dedicata agli “Strumenti di pace”.
Il “Museo Nazionale degli Strumenti Musicali” di Roma, in collaborazione con l'Istituto Culturale dell'Ambasciata della Repubblica Islamica dell'Iran, il Museo della Musica di Teheran e l'Organizzazione Culturale e Artistica di Teheran, ospiterà una collezione di strumenti musicali iraniani provenienti dal “Museo della Musica” di Teheran.

Nella mostra saranno esposti strumenti iraniani per l'esecuzione della musica classica (Tar, Setar, Kemantche, Ney, Tombak) e regionale (Dotar, Qopuz, Qeygiaq, Cornamusa, Balaban, Surna, Karna) insieme ad alcuni tipi di percussioni iraniane. Sarà presente anche il maestro liutaio Amir Atai, esperto costruttore di Setar e Kemantche.

Il giorno dell'inaugurazione della mostra, alle ore 18,30, suonerà il gruppo musicale iraniano Ensemble Hamdel.

Il museo romano è uno tra i più importanti del mondo, per l'unicità di alcuni pezzi conservati, come l'Arpa Barberini (disegnata da Gian Lorenzo Bernini) e il primo pianoforte di Bartolomeo Cristofori ed è inserito in un contesto di grande rilievo architettonico e urbanistico, a poca distanza dalla Basilica Lateranense, compreso tra le Mura Aureliane, l'Anfiteatro Castrense e la Basilica costantiniana di Santa Croce in Gerusalemme.

Ad accrescere la suggestività del luogo, i resti archeologici della villa di Eliogabalo. Il valore simbolico del sito, con le rovine della Roma imperiale e le testimonianze del Cristianesimo, ben si presta ad accogliere i valori della cultura orientale trasfusi dalla mostra.

Articoli simili

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top