Siete qui
Home > Economia > Il 2008 è l’anno della svolta decisiva per i rapporti tra l’Africa e l’Iran

Il 2008 è l’anno della svolta decisiva per i rapporti tra l’Africa e l’Iran

Fallback Image

Teheran – Il 2008 è l'anno della svolta decisiva per i rapporti tra l'Africa e l'Iran, ha detto il Ministro degli Esteri dell'Iran durante la sua visita al Ministro delle Forze Armate del Senegal.

Manouchehr Mottaki ha descritto l'Iran e il Senegal come due alleati e come due potenze influenti rispettivamente nel Medio Oriente e in Africa.

Ha aggiunto che l'energia, l'estrazione del petrolio e l'industria delle automobili sono i campi in cui i due paesi possono collaborare.

Rispetto all'Afghanistan, Mottaki ha detto che, dopo 6 anni di presenza americana in questo paese, le condizioni di sicurezza non sono migliorate e anche la quantità di produzione di droghe è cresciuta drammaticamente.

Per quanto riguarda l'Iraq, il Ministro degli Esteri ha comunicato che il numero dei morti e dei feriti in Iraq dimostra che Washington dovrebbe accettare i consigli degli altri Stati e lasciare l'Iraq.

Il Ministro delle Forze Armate senegalese si è schierato dalla sua parte e ha detto che l'Iran è una civiltà con migliaia di anni di storia alle spalle e ha aggiunto che ritiene che la storia vedrà una nuova era in cui l'Islam giocherà un ruolo-chiave e la supremazia occidentale crollerà .

Inoltre, ha accolto il fatto di ospitare summit in Africa come un impulso allo sviluppo del suo Paese.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Articoli simili

Top