Siete qui
Home > Archeologia > Motivi geometrici di 7.500 anni ispirano gli stilisti moderni

Motivi geometrici di 7.500 anni ispirano gli stilisti moderni

Fallback Image

Alcuni stilisti che disegnano tessuti hanno creato una collezione ispirata da motivi usati nei vasi scoperti nel sito di Sialk Tepe, vicino a Kashan, e risalenti a 7.500 anni fa. Queste opere ceramiche rinvenute a Sialk presentano alcuni motivi di animali e geometrici.

La collezione, creata da Elham Naderi, Hosna Elyasi, Armaghan Monshi e Raheleh Heidari, è attualmente in mostra alla Galleria Shalman di Teheran.

“Questa collezione rappresenta uno degli approcci più moderni nei confronti dell'arte antica,” ha detto il direttore della galleria Ali Mazarei.

“La maggior parte dei tessuti è stata creata per l'abbigliamento femminile e i designer vogliono rendere familiari lo stile e l'eleganza dei motivi antichi.”

“Molti anni prima del V millennio avanti Cristo, gli abitanti dell'altopiano iraniano cominciarono a vivere nelle pianure dopo un grande cambiamento climatico. Uno dei siti più antichi si trova nella regione di Sialk.”

Mazarei ha detto che i motivi rappresentanti animali come cavalli, capre, stambecchi, cervi, conigli e serpenti avevano certi significati simbolici nell'arte della regione.

“Questa mostra è un nuovo omaggio alla ricca cultura dell'Iran”, ha aggiunto.

La mostra resterà aperta fino al 28 maggio presso la galleria, il cui indirizzo è: Kavusi Alley 27, fuori Rudbar – Gharbi St. e Mirdamad Avenue.

Sialk Tepe fu oggetto di scavi per la prima volta da parte dell'archeologo francese Roman Ghirshman nel 1933, poi gli scavi ripresero nel 1934 e nel 1937.

Sialk Tepe, che si ritiene essere lo ziggurat più antico del mondo, si compone di due tumuli conosciuti come nord Sialk e sud Sialk, collocati a circa 600 metri di distanza. I manufatti rinvenuti nel tumulo nord sono più antichi di quelli rinvenuti nel tumulo sud.

Già nel 3.200 avanti Cristo gli abitanti di Sialk usavano un tipo di scrittura nota come proto elamita, i cui segni univano numeri a pittogrammi. Il sito fu abbandonato alla fine dell'Età del ferro prima dell'avvento dei Medi, la prima dinastia dell'Iran.

Recenti studi effettuati da archeologi iraniani indicano che le prime case costruite presso il sito di Sialk risalgono a circa 7500 anni fa.

Fonte: Teherantimes

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Articoli simili

Top