La Vice Presidente della Repubblica Islamica d'Iran, Masoumeh Ebtekar, titolare del Ministero dell'Ambiente, commenta per oltreradio.it l'Expo 2015 di Milano e il progetto WE for Expo.

EXPO 2015. “Devo dire che è un'iniziativa bellissima quella dell'Expo 2015. àˆ un evento davvero importante perché oggi, in tutto il mondo, la sicurezza alimentare viene spesso minacciata in varie misure, così come costituiscono seri problemi la genuinità del cibo in generale, la mancanza di acqua, un utilizzo sproporzionato dei pesticidi, fertilizzanti ed organismi geneticamente modificati. Le sfide e le opportunità del futuro ci rendono doveroso affrontare una pianificazione per il nostro pianeta e credo che i responsabili del ministero dell'Agricoltura dell'Iran parteciperanno a questa manifestazione. Soprattutto mi auguro che gli iraniani si concentrino sulla genuinità del cibo, sul fatto che non siano geneticamente modificati, sul fatto che siano coltivati i prodotti agricoli in maniera biologica senza agenti artificiali in modo che si possano in futuro ottenere degli alimenti genuini per l'umanità intera”.

WE FOR EXPO. “L'iniziativa di Women for Expo è molto importante perché sia nei villaggi che nelle città , in tutto il mondo, sin dalla produzione dei prodotti agricoli nei campi fino al cucinare i piatti e così via, sono le donne ad avere un ruolo centrale, sono loro le garanti del rispetto di questi parametri di genuinità e sono loro che possono far rispettare l'ambiente in cui tutto ciò avviene, quindi credo che uno dei doveri di Expo 2015 sia rivolgersi proprio alle donne del mondo e credo che con questa politica si possano gestire molti dei problemi che abbiamo a livello mondiale come la fame e la malnutrizione. Penso che il gesto del ministro Bonino sia davvero lodevole e posso solo augurarle tanto successo in questa iniziativa”.

Fonte: oltreradio